Costellazioni familiari

Costellazioni familiari

Nell’ambito delle Costellazioni Familiari il singolo non viene considerato come un individuo isolato ma come membro di una comunità. La maggior parte dei problemi individuali possono essere messi in relazione al funzionamento globale del sistema di appartenenza o a schemi familiari inconsci. Le Costellazioni Familiari sono uno strumento per fare emergere, trasformare e risolvere dinamiche nascoste, spesso tramandate di generazione in generazione, che influenzano l’esistenza di tutti coloro che ne portano l’eredità.

Le deviazioni sistemiche che hanno il maggiore impatto sulla vita dei singoli sono inconsce e devono essere trattate a livello energetico. Durante una costellazione il soggetto mette in scena il proprio sistema familiare (attuale o di provenienza), scegliendo tra gli altri partecipanti i rappresentanti della propria famiglia e mettendoli in relazione tra di loro. Questa rappresentazione crea un campo energetico (campo  di influenza della famiglia), all’interno del quale i rappresentanti ricevono delle informazioni (stimoli fisici, emozioni, pensieri). Le dinamiche che si instaurano tra di loro permettono di portare alla luce e sciogliere le distorsioni del sistema.

Effetti e benefici

Il lavoro con le Costellazioni Familiari è ideale per chi vuole riconoscere le dinamiche che lo legano alla famiglia, alla comunità in cui vive e lavora e al proprio mondo. La consapevolezza di tali dinamiche consente la risoluzione di numerosi problemi relazionali, professionali o di salute. Le Costellazioni Familiari sono quindi particolarmente efficaci nella terapia familiare, di gruppo, di coppia, individuale, nella scuola, negli ospedali, negli uffici, in azienda, nelle carceri.

Origini e storia

Le Costellazioni Familiari sono state introdotte da Bert Hellinger, nato in Germania nel 1925. Bert Hellinger ha studiato Filosofia, Teosofia, Teologia e Pedagogia, è stato Sacerdote per 25 anni, 16  dei quali trascorsi come missionario in Africa.

Successivamente, divenuto psicoterapeuta, ha integrato varie discipline, tra cui l’Analisi Transazionale, le Dinamiche di Gruppo, la Terapia Primaria, la Psicoterapia Familiare Sistemica, la Programmazione Neurolinguistica (PNL), l’Ipnosi Ericksoniana ed altri processi Ipnoterapici.  Dal 1980 ha sviluppato un suo metodo Fenomenologico e Sistemico attualmente molto diffuso soprattutto nei paesi di lingua tedesca.

 

Testo tratto da olisticmap.it